NYC/MIA
20:45
Londra
01:45
SG/HK
09:45
CONTATTO
Caso di studio

Agenzia di marketing di destinazione per ospiti con un patrimonio netto elevato (HNWI)

ROI misurabile + crescita dei ricavi 35% per l'organizzazione di marketing di destinazioni di lusso

 

La Destination Marketing Organization:

Bal Harbour, Florida, è un piccolo villaggio sulla spiaggia a nord di Miami Beach. meno di 1 miglio quadrato. Nonostante le sue dimensioni, nel corso degli anni, Bal Harbour ha attirato un St. Regis, un Ritz-Carlton e uno dei più importanti hotel di Londra. i centri commerciali di lusso con i maggiori incassi nel mondo a partire dal 2022 al Villaggio.

Nel suo percorso per diventare una destinazione riconosciuta a livello globale, Bal Harbour ha cercato di Competenza nell'acquisto di media di lusso da Criterion Global per attirare i viaggiatori con una ricchezza netta elevata.

Come risultato di un piano di marketing cittadino che abbraccia diversi anni di partnership, Bal Harbour, Florida, attrae ogni anno UHNWI da oltre 40 Paesi. Come risultato del nostro piano di marketing cittadino, per citare  Città e Paese:

[Bal Harbour] è il "ne plus ultra del lusso del Sud della Florida"... con studi recenti che indicano "vendite generate dai visitatori pari a $26 miliardi".

La sfida

Le organizzazioni di marketing di destinazione lavorano per guidare massimo beneficio economico alla loro comunità. In questo caso, evidenziamo come il nostro lavoro aggiunga valore e ROI misurabile alle organizzazioni di destination marketing. Questo viene catturato dalla crescita del gettito fiscale e dalle misure qualitative della consapevolezza del marchio e del prestigio percepito.

Tra le belle destinazioni di viaggio, la concorrenza è feroce. La nostra sfida è stata quella di organizzare e implementare una pianificazione e una strategia di acquisto dei media rivolta ai viaggiatori affluenti per il tempo libero, un compito non facile in un panorama ricco di altre località che vantano attrazioni, servizi e attività di lusso simili.

Questi numeri sono significativi, in quanto qualsiasi organizzazione di marketing di destinazione o di partenariato pubblico-privato lo saprebbe. Per i residenti di Bal Harbour, le entrate dell'imposta locale sulle località turistiche finanziano il marketing turistico dell'organizzazione di marketing della destinazione e sostengono i servizi della comunità. È fondamentale: Il gettito fiscale non è solo una fonte di finanziamento per il marketing turistico, ma è anche la fonte di finanziamento del turismo. misurare il successo.

Caso di studio sul marketing turistico: +35% di guadagno in entrate fiscali derivanti dal turismo

Il piano di marketing della città

Nonostante la concorrenza agguerrita, la nostra strategia di destination marketing ha trovato delle efficienze evidenziando i fattori di differenziazione unici di questa destinazione. Come primo passo, abbiamo implementato strategie di targeting per sfruttare l'esclusività della destinazione. Con il targeting come base del nostro approccio, abbiamo potuto permetterci di raggiungere un pubblico di viaggiatori di lusso in Europa, Nord e Sud America.

Armati di contenuti creativi per raccontare la "storia" della destinazione, abbiamo sviluppato un sito completo. pianificazione e acquisto dei media di viaggio strategia per indirizzare in modo preciso e persuasivo il viaggiatore affluente. Il piano di city marketing ha tradotto le esperienze di lusso uniche della nostra destinazione ai mercati feeder globali inbound attraverso i canali digitali, i social media - compresi gli influencer di spicco - così come la stampa, la TV digitale e i canali televisivi. fuori casa canali.

Campagna pubblicitaria DMO di lusso

Un approccio di marketing turistico in 3 parti:

Il nostro piano di marketing cittadino e la strategia di acquisto dei media hanno fatto leva su 3 approcci strategici:

1. Espansione del mercato

Il targeting digitale specifico per la lingua ha attirato i principali turisti affluenti europei, nord e sudamericani. Questo ha contribuito a stabilire il riconoscimento del marchio per la destinazione online, con un rafforzamento attraverso i canali tradizionali come la stampa di bordo. Nel tempo, il nostro espansione del mercato globale media Le strategie hanno aumentato la consapevolezza e fatto crescere le entrate dirette della Food & Beverage e della Tourism Tax da un profilo di clienti globale.

2. Opportunità in entrata e opportunità

Con l'arrivo di nuovi vettori aerei internazionali, come Turco e Qatar Airways Arrivati, Criterion Global ha sfruttato queste nuove strade per creare ulteriori viaggi inbound per la destinazione.

Nel 2017, un uragano di categoria 4 ha colpito destinazioni concorrenti. Sebbene la distruzione abbia causato $50B di danni materiali totali, ha anche creato un'opportunità per il nostro pubblico di viaggiatori di lusso. Gli sforzi rapidi ci hanno permesso di ottenere il consenso per un cambiamento nelle tattiche mediatiche, che alla fine ha portato a un aumento di +16,4% delle entrate fiscali dei resort tra il 2017 e il 2018.

3. Coltivare il consenso della comunità

Le Organizzazioni di Destination Marketing sono esseri viventi, che respirano. Il successo è impossibile senza il consenso sulla direzione strategica. Oltre alla sua esperienza in materia di acquisto globale di mediaCriterion Global è esperto nel presentare le esigenze dei comitati e degli stakeholder delle organizzazioni politiche che guidano le decisioni della DMO. In base alla nostra esperienza, una relazione e un rapporto di collaborazione sono essenziali per ottenere il consenso e l'approvazione delle circoscrizioni chiave all'interno di qualsiasi DMO.

Risultati:

Come parte di un piano di marketing cittadino pluriennale, il lavoro di Criterion Global è correlato a un aumento senza precedenti delle entrate fiscali delle località turistiche:

  • Aumenti costanti delle entrate fiscali per il turismo su base annua
  • Guadagni nelle misure qualitative, basate sul marchio, della consapevolezza della destinazione.
  • Aumento pluriennale delle entrate della tassa di soggiorno: +35% tra l'anno 1 e l'anno 5.

Visibilità, consapevolezza del marchioe le entrate fiscali per il DMO hanno aumentato in modo misurabile sia il traffico del sito che il traffico pedonale nella destinazione.