NYC/MIA
16:00
Londra
21:00
SG/HK
04:00
CONTATTO

Che cos'è First Party Data?

I dati di prima parte si riferiscono ai dati che un'azienda raccoglie direttamente dai propri clienti o dal proprio pubblico. Questi dati possono includere informazioni come la cronologia degli acquisti, le interazioni con il sito web, il coinvolgimento via e-mail e le informazioni demografiche.

Perché i dati di prima parte sono importanti per gli inserzionisti e i CMO?

I dati di prima parte sono considerati il tipo di dati più prezioso per gli inserzionisti e i marketer per 3 motivi fondamentali:

1. 1:1 ->

I dati di prima parte provengono direttamente dalla fonte: il suo cliente o il suo pubblico.

2. Precisione di picco ->

Questo permette di ottenere il massimo precisione nel puntamento

3. Personalizzazione ->

Infine, la condivisione dei dati 1:1 consente una messaggistica più personalizzata tra il marketer e il suo pubblico.

Quali sono i vantaggi dell'utilizzo dei dati di prima parte?

  • Costruire relazioni dirette con i clienti: Uno dei principali vantaggi dei dati di prima parte è che consente alle aziende di costruire relazioni dirette con i loro clienti. Raccogliendo dati sui comportamenti e sulle preferenze dei clienti, le aziende possono creare esperienze e comunicazioni più personalizzate. Questo può portare ad un aumento della fedeltà e della fidelizzazione dei clienti, oltre che ad una migliore performance aziendale complessiva.
  • Migliorare l'efficacia della pubblicità: I dati di prima parte sono importanti anche per le campagne pubblicitarie e di marketing, perché consentono un targeting più efficace. Utilizzando i dati sul comportamento e sulle preferenze dei clienti, le aziende possono creare segmenti di pubblico più precisi e adattare i loro messaggi di conseguenza. Questo può portare a campagne più efficaci, a tassi di coinvolgimento più elevati e, in definitiva, a un migliore ROI.
  • È più affidabile e preciso di altri tipi di dati: Un altro vantaggio dei dati di prima parte è che in genere sono più affidabili e precisi di altri tipi di dati. Poiché provengono direttamente dalla fonte, sono meno soggetti a errori o pregiudizi che possono verificarsi quando si utilizzano fonti di dati di terze parti. Questo può aiutare le aziende a non sprecare risorse in campagne inefficaci o a rivolgersi al pubblico sbagliato.

Come posso ottenere dati di prima parte (o aumentare il mio volume)?

L'aumento del volume di dati di prima parte può essere prezioso per le aziende, in quanto può aiutarle ad acquisire conoscenze sul comportamento e sulle preferenze dei clienti, a migliorare gli sforzi di marketing e pubblicità e, infine, a favorire la crescita aziendale.

Ecco alcuni modi per aumentare il volume dei dati di prima parte:

  1. Offrire incentivi: Offra incentivi come sconti, prove gratuite o contenuti esclusivi ai clienti che forniscono i loro dati personali.
  2. Implementare i moduli di cattura dei contatti: Utilizzi i moduli di cattura dei contatti sul suo sito web e sui canali di social media per raccogliere informazioni sui clienti, come indirizzi e-mail, nomi e interessi.
  3. Utilizzare biscotti: Utilizza i cookie per tracciare il comportamento dei clienti sul suo sito web e ottenere informazioni sulle loro preferenze e interessi.
  4. Conduca dei sondaggi: Conduca dei sondaggi sui clienti per raccogliere informazioni sulle loro preferenze, esigenze e punti dolenti.
  5. Ospiti di eventi: Organizzi eventi come webinar, workshop o demo di prodotti per coinvolgere i clienti e raccogliere le loro informazioni.
  6. Utilizzi i programmi di fidelizzazione: Implementare programmi di fidelizzazione per premiare i clienti per il loro impegno e incentivarli a condividere più informazioni su di loro.
  7. Personalizzare le interazioni: Utilizzi tattiche di personalizzazione come e-mail personalizzate, raccomandazioni di prodotti e messaggistica per incoraggiare i clienti a impegnarsi con il suo marchio e a fornire maggiori informazioni.

I dati e la sua politica privata

Le politiche di raccolta dati e di privacy sono componenti essenziali del quadro di governance dei dati di qualsiasi organizzazione. Una politica sulla privacy delinea il modo in cui un'azienda raccoglie, utilizza e protegge le informazioni personali raccolte dagli individui. Ecco alcune considerazioni da tenere a mente nello sviluppo delle politiche di raccolta dati e di privacy:

  1. Sia trasparente: L'informativa sulla privacy deve essere chiara, concisa e facile da capire. Deve informare le persone su quali informazioni vengono raccolte, come vengono utilizzate e con chi vengono condivise.
  2. Ridurre al minimo la raccolta dei dati: Raccogliete solo i dati necessari per le vostre operazioni commerciali. Ridurre al minimo la raccolta dei dati riduce il rischio di violazioni dei dati e protegge la privacy delle persone.
  3. Ottenere il consenso: Le persone devono essere informate e dare il loro consenso prima che vengano raccolti i dati. Il consenso può essere ottenuto attraverso un meccanismo di opt-in, come una casella di controllo o una dichiarazione chiara.
  4. Proteggere i dati: Le informazioni personali devono essere conservate in modo sicuro e protette da accesso, uso e divulgazione non autorizzati. Devono essere messe in atto misure tecniche e organizzative adeguate per salvaguardare i dati.
  5. Fornisca l'accesso: Le persone hanno il diritto di accedere ai propri dati personali e di richiederne la correzione o la cancellazione. La politica sulla privacy deve delineare i passi che gli individui possono compiere per accedere e gestire i propri dati.
  6. Rispettare le normative: Le organizzazioni devono rispettare le leggi e i regolamenti pertinenti in materia di protezione dei dati, come il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) o il California Consumer Privacy Act (CCPA).
  7. Monitorare e aggiornare: Le politiche sulla raccolta dei dati e sulla privacy devono essere riviste regolarmente per garantire che siano aggiornate e che continuino a riflettere le best practice e i requisiti legali.

Nel complesso, una politica di raccolta dati e di privacy chiara e trasparente è essenziale per creare fiducia nei clienti e proteggere la loro privacy.

Conclusione: I dati di prima parte sono uno strumento essenziale per inserzionisti e marketer nell'attuale panorama digitale. Raccogliendo e utilizzando questi dati in modo efficace, le aziende possono costruire relazioni più forti con i loro clienti, creare campagne più efficaci e, in ultima analisi, ottenere risultati commerciali migliori.

Consiglia di leggere:

Criterio Globale | Cosa si intende per "dati di prima parte" e "dati di seconda parte" e "dati di terza parte"?