NYC/MIA
06:38
Londra
11:38
SG/HK
06:38
CONTATTO

Qual è il Costo per Lead (CPL) + la formula per calcolarlo?

Il costo per lead (CPL) è una metrica utilizzata nel marketing digitale per misurare il costo sostenuto per generare un lead. Un lead si riferisce a un potenziale cliente che ha mostrato interesse per un prodotto o un servizio offerto da un'azienda. La metrica CPL viene utilizzata per tracciare e misurare l'efficienza di una campagna di marketing nel generare lead.

Come calcolare il costo per lead?

Per calcolare il CPL, deve dividere il costo totale della sua campagna di marketing per il numero di contatti generati. Ad esempio, se ha speso $1.000 per una campagna che ha generato 100 contatti, il suo CPL sarà $10. La formula del CPL può essere espressa come segue:

CPL = Costo totale della campagna di marketing / Numero di contatti generati

Il CPL è una metrica importante per gli inserzionisti e i chief marketing officer, perché consente loro di valutare l'efficacia delle loro campagne di marketing in termini di generazione di lead. Tracciando il CPL, possono identificare quali campagne hanno un buon rendimento e quali devono essere migliorate.

Quali fattori influenzano il CPL nelle campagne pubblicitarie?

Ci sono diversi fattori che possono influenzare il CPL di una campagna di marketing, tra cui il puntamento, il testo dell'annuncio e l'offerta. In Marketing B2BIl CPL può fluttuare ampiamente a seconda della nicchia di un settore, o dell'anzianità del pubblico commerciale (come alcuni settori si concentrano). B2B processo decisionale tra un pubblico ristretto di dirigenti). Ad esempio, se si rivolge ad un mercato altamente competitivo, potrebbe dover spendere di più per generare lead rispetto ad un mercato meno competitivo. In alternativa, in un mercato in cui i proprietari di aziende o i responsabili delle decisioni sono più diffusi, è necessario adottare approcci diversi (veda il nostro caso di studio su Espansione globale B2B per Copart). Infine, se la copia dell'annuncio e l'offerta non sono convincenti, potrebbe non generare il numero di contatti che vorrebbe.

È anche importante notare che CPL non è la stessa cosa di costo per clic (CPC). Il CPC misura il costo di ogni clic su un annuncio, mentre il CPL misura il costo di ogni lead generato. Mentre CPC è una metrica utile per valutare il costo del traffico verso un sito web, il CPL è più rilevante per le aziende che si affidano alla generazione di lead per guidare le vendite.

Costo per lead vs. Costo per conversione

Oltre a calcolare il CPL, è importante che gli inserzionisti e i responsabili marketing tengano traccia di altre metriche, come i tassi di conversione e i costi di acquisizione clienti. I tassi di conversione misurano la percentuale di lead che alla fine si trasformano in clienti paganti, mentre i costi di acquisizione clienti misurano il costo totale dell'acquisizione di un nuovo cliente. Tracciando queste metriche insieme al CPL, gli inserzionisti e i responsabili marketing possono ottenere una comprensione completa dell'efficacia delle loro campagne di marketing.

CPL: i punti chiave da prendere in considerazione

In sintesi, il CPL è una metrica fondamentale per misurare l'efficacia delle campagne di marketing nel generare lead. Calcolando il CPL, gli inserzionisti e i responsabili marketing possono valutare il rapporto costo-efficacia delle loro campagne e prendere decisioni basate sui dati per ottimizzare le loro strategie di marketing.