NYC/MIA
09:30
Londra
Ore 14:30
SG/HK
21:30
CONTATTO

Qual è la formula del Click Through Rate (CTR)? Qual è un "buon" CTR su Tiktok, Facebook, Youtube, Google?

Qual è la formula del Click Through Rate (CTR)?

Il tasso di click-through (CTR) è una metrica cruciale nel marketing digitale che misura l'efficacia di una campagna pubblicitaria. Si tratta del rapporto tra i clic su un annuncio e il numero di impressioni, ovvero quante volte è stato mostrato un annuncio. Il CTR è espresso in percentuale e si calcola dividendo il numero di clic per il numero di impressioni e moltiplicando per 100.

CTR = (Numero di click / Numero di impressioni) x 100

Qual è un "buon" CTR su Tiktok, Facebook, Youtube, Google, ecc?

Un buon CTR varia a seconda della piattaforma e del settore. In genere, un CTR di 2% o superiore è considerato buono, mentre un CTR inferiore a 1% è considerato scarso. Tuttavia, è importante tenere presente che le diverse piattaforme hanno parametri di riferimento diversi. Ad esempio, un CTR di 2% su Google è considerato buono, mentre un CTR di 8% su Facebook è considerato eccellente.

Tiktok, essendo una piattaforma relativamente nuova, non ha ancora stabilito un CTR standard. Tuttavia, un buon CTR su Tiktok è considerato tra 1-3%. Su Facebook, un CTR di 1% o superiore è considerato buono, mentre su YouTube, un CTR di 0,5% o superiore è considerato buono.

Perché il CTR è importante?

Un CTR elevato è importante perché indica che l'annuncio è rilevante e coinvolgente per il pubblico target. Un CTR basso può essere un'indicazione di un cattivo targeting o di una cattiva creatività dell'annuncio, e può comportare uno spreco di spesa pubblicitaria. Inoltre, un CTR elevato può portare ad un Punteggio di Qualità più alto su Google Ads, che può tradursi in una riduzione della spesa pubblicitaria. costi per clic e un più alto posizionamento degli annunci.

Il CTR è importante per gli inserzionisti e i chief marketing officer, perché consente loro di misurare l'efficacia delle loro campagne pubblicitarie e di prendere decisioni basate sui dati su come migliorare le loro prestazioni. Analizzando il CTR, possono identificare le aree di miglioramento del targeting, della creatività degli annunci e del pagine di destinazione. Possono anche confrontare le loro prestazioni con i benchmark del settore, per vedere come si posizionano rispetto alla concorrenza.

Per esempio, se un inserzionista sta conducendo una campagna di Google Ads e ha un basso CTR, può decidere di modificare la creatività dell'annuncio o il targeting per raggiungere meglio i suoi clienti. pubblico target. In alternativa, se un inserzionista ha un CTR elevato, può decidere di aumentare la spesa pubblicitaria o di ampliare il proprio targeting per raggiungere un maggior numero di potenziali clienti.

In conclusione, il CTR è una metrica cruciale nel marketing digitale che aiuta Gli inserzionisti e i chief marketing officer misurano l'efficacia delle loro campagne pubblicitarie. Comprendendo quale sia un buon CTR su varie piattaforme e settori, possono prendere decisioni basate sui dati per ottimizzare le loro campagne e raggiungere i loro obiettivi di marketing.