NYC/MIA
16:19
Londra
09:19
SG/HK
04:19
CONTATTO

Che cos'è la DMP (Data Management Platform)?

In parole povere, una piattaforma di gestione dati è un magazzino dati. Si tratta di un software che aspira, ordina e ospita le informazioni, per poi distribuirle in modo utile a marketer, editori e altre aziende.

Una guida ai casi d'uso della DMP

Una Data Management Platform (DMP) è una sofisticata piattaforma tecnologica utilizzata per raccogliere, organizzare e attivare grandi serie di dati da varie fonti. Aiuta principalmente gli inserzionisti e i marketer a segmentare il pubblico e a indirizzarlo in modo più efficace con le loro campagne pubblicitarie. Le DMP svolgono un ruolo cruciale nel consentire sforzi di marketing personalizzati, sfruttando i dati provenienti da fonti di prima parte (come il sito web di un'azienda), fonti di seconda parte (come i dati dei partner) e fonti di terza parte (come i fornitori di dati).

Raccolta dati, segmentazione del pubblico, marketing personalizzatoe dati di terzi sono centrali per la funzionalità e il valore delle DMP. Queste piattaforme facilitano la creazione di profili di pubblico dettagliati, che possono poi essere utilizzati per adattare i messaggi pubblicitari e i posizionamenti a segmenti specifici, migliorando la pertinenza e l'efficacia delle campagne di marketing.

Perché le DMP sono 'in pericolo'?

Tuttavia, le DMP stanno affrontando delle sfide e, secondo alcuni, stanno diminuendo la loro importanza a causa di diversi fattori. La crescente enfasi sulla privacy, evidenziata da normative come il GDPR in Europa e il CCPA in California, sta rendendo più restrittiva la raccolta e l'utilizzo di dati di terzi. Inoltre, il panorama tecnologico si sta evolvendo con l'ascesa delle Piattaforme Dati Clienti (CDP) che si concentrano maggiormente sui dati di prima parte. I principali browser stanno anche eliminando gradualmente il supporto per i cookie di terze parti, una fonte di dati cruciale per le DMP, il che complica ulteriormente la loro capacità di tracciare e indirizzare gli utenti attraverso il web.

Questi cambiamenti stanno spingendo il settore verso modelli di raccolta e utilizzo dei dati più incentrati sulla privacy e basati sul consenso. Di conseguenza, gli inserzionisti e i marketer stanno esplorando nuove tecnologie e strategie che si basano maggiormente sui dati di prima parte e sulle relazioni dirette con i loro clienti, portando ad un graduale allontanamento dalle DMP verso piattaforme e soluzioni meglio allineate con queste norme emergenti.